Kartell

Sedia Maui

La sedia moderna Maui è una sedia dalle molte sfaccettature: i diversi colori e la possibilità di sceglierla fissa o girevole, e le tante altre funzionalità di questa meravigliosa sedia, la rendono un arredo molto versatile che sa regalare eleganza a qualsiasi ambiente, con una predilezione per quelli contract.

Prezzo

160,00 

Richiedi informazioni
Personalizza

Personalizza Sedia Maui

RIEPILOGO

1000 disponibili

Scegli le dimensioni * 

menu_varianti

L. 55 cm x P. 52 cm x H. 77 cm (senza braccioli)

L. 58 cm x P. 52 cm x H. 77 cm (con braccioli)

L. 66 cm x P. 52 cm x H. 77 cm (con tavoletta a sinistra)

L. 66 cm x P. 52 cm x H. 77 cm (con tavoletta a destra)

Descrizione
Brand
Scheda tecnica
La sedia moderna Maui è stata ideata negli anni Novanta da Vico Magistretti, il designer italiano più volte premiato con il Compasso d’oro per i suoi prodotti eleganti e futuristici. Distribuita da Kartell, Maui è una sedia impilabile in polipropilene e acciaio, entrambi materiali molto utilizzati dall’azienda che punta a rendere il design accessibile a tutti.

Colorate in toni pastello o nere, le sedie Maui possono essere abbinate tra loro a dare un carattere sbarazzino all’ambiente, per essere poi impilate l’una sull’altra ottimizzando gli spazi in casa o nel locale. Grazie al gancio posto nella parte posteriore della scocca, queste sedie leggere possono essere fissate tra loro, per creare file ordinate e, anche in questo modo, risparmiare spazio; per questo motivo, sono state simpaticamente definite da Vico Magistretti stesso come le “sedie con il più bel lato B della storia”.

Maui è disponibile anche come sedia girevole nella sua versione con ruote, perfetta per gli ambienti contract, in particolare per uffici moderni che vogliano mantenere un carattere giocoso, magari nelle più allegre versioni azzurra o porpora.

Fondata nel 1949 dall’ingegnere Giulio Castelli, Kartell è diventata il simbolo del Made in Italy per la progettualità e l’innovazione tecnologica. Sulla scia del boom delle materie plastiche negli anni Cinquanta, si è subito imposta sulla scena internazionale grazie ai suoi oggetti innovativi dal forte appeal estetico come lampade e lampadari, comodini, tavolini e sgabelli.

Tra questi, la lampada Bourgie e le sedie trasparenti Louis Ghost sono divenuti veri e propri best-seller. Mobili, complementi d’arredo, illuminazione e accessori sono diventati icone grazie anche alle importanti collaborazioni con designer del calibro di Ron Arad, Philippe Starck, Ronan & Erwan Bouroullec, Antonio Citterio, Rodolfo Dordoni, Ferruccio Laviani, Piero Lissoni e Patricia Urquiola.

Il moderno obiettivo di Kartell, che della plastica fa oggi un utilizzo etico, è quello di rendere accessibile il design a un numero sempre maggiore di persone. Un materiale semplice come la plastica è il mezzo attraverso cui si muove questa piccola, grande rivoluzione.

Facci sapere di cosa hai bisogno

Hai un dubbio, ti serve aiuto nella progettazione o assistenza? Scrivici!

    * Campi obbligatori

    Come preferisci essere contattato? *