Guide

Come progettare la camera da letto: 7 regole per dormire sogni d’oro

letto matrimoniale con testiera a terra in legno con tavolino tondo in legno air e armadio now lago design
Progettare su misura e arredare la camera da letto è un percorso intimo e appassionante; la camera da letto è molto più di una semplice stanza: è il luogo dove inizia e finisce ogni giornata, che oltre ad essere funzionale deve riflettere le personalità, le preferenze di ciascuno di noi ed assecondare le esigenze di chi la vive.
Proprio perché questa stanza della casa è così importante, è necessario prestare particolare attenzione nella sua progettazione, che a volte può risultare un po’ insidiosa.
Grazie alle esperienze raccolte in oltre trent’anni di attività, abbiamo potuto creare questa guida alla progettazione della camera da letto, riassumendo tutti i consigli che possiamo offrire per supportarti in ogni tappa del percorso e fornire validi suggerimenti.

 

Come arredare una camera da letto funzionale

1. Valutare lo spazio a disposizione

Quando si tratta di progettare la propria camera da letto il primo passo è valutare attentamente lo spazio: l’orientamento della stanza e come posizionare i mobili.

Qual è il miglior orientamento per una camera da letto: l’orientamento ideale per la camera da letto è verso est, poiché è la direzione in cui sorge il sole, permettendoti di sfruttare la sua luce nelle prime ore del mattino per illuminare e riscaldare la camera da letto durante il periodo del giorno in cui più la si utilizza. Cerca di collocare la camera da letto lontano da fonti di rumore e distrazioni, come strade trafficate, aree ad alto passaggio, o luoghi in cui si verificano attività rumorose.
È comodo avere un bagno nella camera da letto o a breve distanza, anche se non necessariamente adiacente ed è sempre meglio posizionare la camera anche lontano dalla cucina evitando rumori o odori indesiderati durante la notte.

Come disporre i mobili nella camera da letto: Il letto dovrebbe essere collocato in maniera perpendicolare rispetto alla porta di accesso alla camera e possibilmente con la testiera allineata con la parete a nord, come nella foto d’esempio, per intenderci. Quando questo non è possibile, logicamente, la puoi posizionare dove meglio credi, sempre tenendo a mente la facilità di accesso e di percorrenze nella camera da letto e ricordando che non dovrebbe essere il primo elemento visibile all’ingresso.
letto di design tufte novamobiliVicino al letto dovrebbero essere collocati dei comodini, dove mettere tutto ciò di cui potresti aver bisogno durante la notte, come una lampada, un bicchiere d’acqua o un libro.
Un’opzione interessante sarebbe avere un comò di fronte o affianco al letto: fornisce uno spazio utile come contenitore e come piano d’appoggio. Se lo spazio te lo consente, un comò alto, potrebbe essere una scelta vantaggiosa per sfruttare lo spazio anche in verticale.

La posizione ideale per l’armadio dovrebbe essere lungo la parete laterale vicino al letto. Le dimensioni dell’armadio dipenderanno dallo spazio disponibile, in generale, ti consigliamo di scegliere un armadio con ante scorrevoli per massimizzare la funzionalità e ridurre la necessità di spazio per aprire e chiudere le ante. Molto spesso si rivelano utili anche degli armadi in nicchia (a incasso), progettati su misura, che consentono quindi un utilizzo ottimale dello spazio con un aspetto curato.

 

Dobbiamo ricordare che dipendendo dalle dimensioni della camera da letto, potrebbe anche essere consigliabile optare per altre soluzioni:

  • Letti a scomparsa: da aprire di notte e chiudere durante il giorno. Non risparmiano solo spazio ma consentono anche l’aggiunta di ulteriori complementi d’arredo, come un divano o degli scaffali, che altrimenti occuperebbero spazio prezioso.

  • Strutture a ponte: queste soluzioni comprendono un letto posizionato all’interno di una struttura che può integrare comodini, armadi o scrivanie. Le strutture a ponte sono l’ideale quando si progetta una camera da letto dalle dimensioni contenute perché ti consentono di avere a disposizione dei moduli contenitivi in colonna e sospesi sfruttando al meglio gli spazi.

  • Camere con soppalco: se hai un soffitto alto, il soppalco potrebbe essere un’opzione affascinante: questa soluzione crea un secondo livello all’interno della stanza, con la camera da letto posizionata nel livello superiore e uno spazio sottostante spesso adibito a soggiorno, cabina armadio o zona studio.

2. Quali sono le migliori marche per arredare la camera da letto

Nella progettazione della camera da letto, è fondamentale scegliere un marchio che si adatti al tuo stile di vita e alla tua identità. Esistono numerosi brand che trattano questa area della casa, ognuno con le proprie peculiarità e punti di forza. Ne abbiamo selezionati alcuni, pensati per accontentare tutte le esigenze e disponibilità.

  • Oggioni: è un brand che si distingue per il suo design ergonomico e i suoi letti con contenitore.
    I letti Oggioni sono progettati per adattarsi alle curve naturali del corpo, offrendo un supporto personalizzato durante il riposo grazie alle tante varianti di materasso. Questo aspetto è cruciale per aumentare il rilassamento e ridurre le probabilità di mal di schiena o disturbi del sonno. La possibilità di regolare la posizione del letto o della testiera, ti permette anche di trovare la posizione più confortevole per la lettura, la visione della TV o il relax.

  • LAGO: è un brand che si distingue per funzionalità e design innovativo. I letti Lago sono caratterizzati da un’estetica pulita e moderna, spesso con linee sottili e forme minimaliste che si adattano a una varietà di stili di arredamento grazie anche ai tanti accessori delle testiere. Cavalli di battaglia del brand sono i letti sospesi che sembrano fluttuare nell’aria, restituendo una sensazione di leggerezza e modernità, nonché una facilità di pulizia.

letto sospeso di design con testiera in legno fluttua lago design

  • Clei: è il marchio conosciuto per il concetto di mobili salvaspazio, soluzioni multifunzionali e versatili. I mobili a scomparsa Clei sono progettati con l’idea di ottimizzare lo spazio a disposizione, permettendoti di sfruttare al meglio ogni centimetro dell’ambiente. Sono dotati di meccanismi di sollevamento brevettati e sono progettati per essere facili da usare, rendendo la trasformazione dello spazio da zona notte a zona giorno un gioco da ragazzi.

  • Porro: è l’azienda rinomata per il suo approccio al design che combina estetica raffinata, funzionalità e artigianalità. I letti Porro sono caratterizzati da linee pulite e un design moderno, concepiti per offrire un sonno di qualità superiore grazie alla loro ergonomia e con materiali di altissima qualità.

3.Quale letto scegliere per la camera da letto

Vuoi scegliere il letto in base alla comodità, design o spazio a disposizione? Ci sono molte tipologie di letto fra cui scegliere ed una delle prime decisioni da prendere è il tipo di struttura.
Ovviamente ci sono tanti letti tradizionali tra cui puoi scegliere, ma con le esigenze abitative in continua evoluzione e gli stili sempre più innovativi, le nostre aziende offrono soluzioni per la camera da letto che possono soddisfare le necessità ed i gusti più disparati. Tra le tante opzioni, bisogna menzionare necessariamente due tipologie:

 

  • Letto contenitore: consigliato per camere più piccole, è dotato di cassetti estraibili o spazi nascosti sotto il materasso, ideali per riporre coperte, biancheria o altri oggetti. Oltre ai classici con base alta, ci sono anche dei letti contenitori con piedini che alleggeriscono lo spazio e rendono facile la pulizia sotto il letto.

  • Letto sospeso: è una scelta audace e innovativa, che dona alla camera da letto un aspetto sofisticato e unico. Questo tipo di letti aiuta la pulizia dello spazio sottostante ma si differenzia soprattutto per i giochi di luce che puoi ottenere con i LED sotto il materasso, donando un’atmosfera rilassante ed accogliente.

letto contenitore loren oggioni

Oltre alla struttura, un elemento importante è la testiera: un letto senza testiera risparmia spazio e dona un aspetto minimalista e pulito alla tua camera, mentre un letto con testiera aumenta il comfort e puoi personalizzarlo con tanti accessori.
Che siano orizzontali o in verticali, in tessuto o in legno, le testiere possono essere progettate su misura ed è possibile integrare luci a LED, mensole e comodini per soddisfare le esigenze di ogni cliente. Le finiture dovrebbero essere scelte in base al tuo stile e all’arredamento: per uno stile rustico il legno con finiture naturali potrebbe essere l’ideale; invece per uno stile classico ed elegante una testiera in pelle o ecopelle in colori neutri come il bianco, il nero o il grigio è una soluzione più contemporanea e sofisticata.

Nel caso in cui scegliessi un letto senza testiera, oppure una testiera non accessoriata, il passo successivo sarà quello di scegliere i comodini da affiancare al letto: se hai bisogno di spazio extra, opta per uno con almeno un cassetto oppure ci sono soluzioni più innovative in cui è integrato un sistema di ricarica wireless sottopiano per ricaricare i dispositivi senza cavi. Tra le opzioni più moderne vanno menzionati i comodini sospesi dalle linee pulite e semplici in laccato, vetro oppure XGlass come quelli di LAGO Design.

4.Scelta del materasso

Scegliere il materasso giusto è fondamentale per garantire un sonno confortevole e ristoratore, specialmente se sei una persona allergica o se hai bisogno di un materasso ortopedico.

  • Materasso ipoallergenico: è sicuramente tra i più amati, perché realizzato con materiali che non attirano allergeni comuni come gli acari della polvere, muffe e peli di animali. I materassi in lattice naturale, in memory foam o in fibra naturale possono essere soluzioni valide e si possono personalizzare con una copertura anti-acaro facilmente removibile e lavabile: questo aiuterà a prevenire l’accumulo di allergeni sulla superficie del materasso.
  • Materasso ortopedico: disponibile in varie soluzioni, tra cui il lattice, memory foam o molle insacchettate, questo tipo di materasso offre un ulteriore supporto e comfort per la tua schiena ed aiuta ad alleviare problemi di postura. Il materasso ortopedico è un vero e proprio presidio medico-chirurgico e potresti scaricarlo nella dichiarazione dei redditi.
  • Materasso a portata differenziata: ha diverse zone più rigide e più morbide, ognuna progettata per sostenere parti specifiche del tuo corpo, come la schiena, le spalle, le gambe e la testa. Questo tipo di materasso è regolabile per adattare il supporto alle esigenze di ogni persona ed è progettato per distribuire in modo uniforme il peso corporeo.
  • 5. È meglio un armadio o una cabina armadio

    Un armadio e una cabina armadio sono entrambi progettati per l’organizzazione dei vestiti, ma differiscono significativamente in termini di dimensioni, funzionalità e budget.

    L’armadio pur essendo progettabile su misura con dimensioni variabili è generalmente più piccolo e può contenere tutto in modo ordinato e accessibile grazie a cassetti, ripiani e appendiabiti.

    La struttura esterna può essere realizzata in diverse finiture e materiali di facile manutenzione che determinano lo stile dell’ambiente, ad esempio, per una camera più tradizionale, il legno impiallacciato può essere una scelta eccellente, mentre per uno stile moderno, il laminato, il laccato o il vetro possono essere più appropriati.

    Armadio battente xglass Now Quick Lago

    È meglio un armadio con ante battenti o scorrevoli: l’anta battente può rendere più agevole la ricerca degli abiti all’interno del modulo mentre gli armadi ad anta scorrevole sono invece ideali quando lo spazio davanti all’armadio è limitato e non è possibile un’apertura agevole delle ante.

    Le cabine armadio sono solitamente più spaziose e, a differenza di un armadio, sono da considerarsi come un intero spazio dedicato all’organizzazione dei vestiti, con ripiani regolabili, cassetti, appendiabiti e altri elementi come griglie per i maglioni, spazi per le borse in base alle esigenze specifiche.
    I materiali più indicati per le cabine armadio sono il legno per la struttura o gli interni ed il vetro per le ante o per i fianchi verticali, che può essere trasparente, satinato o fumè per aggiungere un tocco di eleganza.
    Molte cabine armadio sono dotate di un sistema di illuminazione interno. Questo ti permette di vedere facilmente tutto il tuo guardaroba e le luci possono essere integrate nel soffitto o nei ripiani come si usa tradizionalmente oppure sui fianchi dei moduli per un’illuminazione ottimale.

    Apertura armadio elegante Storage Air in vetro - Porro - Fattorini

    6. Come illuminare la camera da letto

    Una corretta illuminazione può fare la differenza nel comfort e nell’aspetto generale della tua stanza. Scegli una combinazione di luci ambientali, come plafoniere o faretti soffusi, e luci puntuali, come abat-jour o lampade da parete, per creare un’atmosfera accogliente e rilassante. Tra gli accessori per la testiera o il sotto-letto si possono inserire delle strisce LED che creano atmosfera intima e rilassante nell’ambiente.
    La luce calda è simile alla luce prodotta da una candela e si sceglie in camera da letto poiché è ideale per leggere ed aiuta il corpo ad abituarsi al buio, oltre che a non interferire con il ritmo circadiano di ognuno di noi, invitandoti a rilassare mente e corpo.
    Una luce fredda, simile alla luce naturale del giorno, è più brillante e vivace ma risulta meno rilassante, motivo per cui è spesso utilizzata in ambienti in cui è necessaria una maggiore concentrazione, come uffici o cucine.

    Indipendentemente dalla dimensione della tua camera da letto ricorda che l’illuminazione gioca un ruolo cruciale nell’arredamento, scegli luci soffuse e lampade da comodino per creare un’atmosfera intima ed accogliente.

    7. Quali sono i migliori colori per una camera da letto

    I colori scelti per una camera da letto possono avere un effetto significativo sull’atmosfera e sul comfort della stanza.

  • I colori chiari come il bianco, il beige, il grigio chiaro o il celeste tendono a riflettere meglio la luce, il che fa sembrare la stanza più grande ed ariosa. Se la tua camera da letto è piccola, optare per colori chiari può essere una scelta efficace per rendere lo spazio più accogliente e visivamente più ampio.
  • I colori freddi come il blu, il verde, il lilla o il grigio creano un’atmosfera rilassante e tranquilla. Sono colori spesso associati a sensazioni di calma e possono contribuire a ridurre lo stress e a conciliare il relax ed il sonno.
  • Letto di design Air wildwood Lago

    È importante considerare anche la luce naturale e artificiale nella stanza: un ambiente ben illuminato può sopportare meglio i colori scuri, mentre per uno spazio poco illuminato è consigliabile optare per colori più chiari per restituire luce alla camera da letto.

    Se poi vuoi aggiungere un tocco di personalità nella tua camera, applica alla parete dietro il letto una carta da parati. Texture con motivi floreali o tonalità pastello possono darti un senso di calma e tranquillità mentre design audaci e colori vivaci possono aggiungere energia e vitalità.

    A prescindere dallo spazio che hai a disposizione o dai tuoi gusti, ciò che non dovresti mai perdere di vista è la comodità. La camera da letto è il luogo più intimo ed importante per ciascuno di noi e deve essere pensato su misura per le esigenze della singola persona, perché solo grazie ad un buon riposo, possiamo affrontare la giornata nel migliore dei modi.

    Il team di progettisti Fattorini ti aspetta nei nostri negozi di mobili Roma Centro e Roma Tuscolana per guidarti al meglio nella progettazione della tua camera da letto, oppure puoi rivolgerti a noi tramite mail o Whatsapp per parlare a distanza con un esperto.
    Whatsapp Fattorini Design
    Prodotto Aggiunto al Carrello
    Iscriviti alla
    NEWSLETTER
    Ricevi subito un codice sconto del 7% sul tuo primo acquisto e resta aggiornato sulle nostre promozioni.
    Iscriviti alla
    NEWSLETTER
    Ricevi subito un codice sconto del 7% sul tuo primo acquisto e resta aggiornato sulle nostre promozioni.